Tempo di lettura: 1 minuto

Pronti a tornare in cucina con Mama?

Tutti gli storici possessori di Nintendo DS, avranno giocato almeno una volta ad un titolo nipponico che, prima ancora del boom della moda delle gare di cucina, stimolava i videogiocatori a creare ricette e piatti prelibati in compagnia di una cuoca virtuale, Mama. Stiamo parlando dell’acclamatissimo Cooking Mama, per un suo grande ritorno stavolta su Nintendo Switch.

E’ stato infatti ufficializzato il suo reboot intitolato Cookstar (dapprima noto come Coming Home to Mama), che porterà non poche novità nel titolo. Prima tra tutte, la presenza di pietanze vegetariane nel menu di Mama, vera e propria rivoluzione nel brand, ma decisamente apprezzabile per un pubblico rinnovato e non. Il videogiocatore infatti potrà scegliere tra la modalità tradizionale e vegetariana, dove nessun derivato da carne animale sarà presente negli ingredienti della ricetta selezionata.

Cooking Mama

Una seconda modifica ha però un lato più tecnico: l’utilizzo della tecnologia blockchain. Il sito Planet Digital Partners ha dichiarato infatti che ogni videogiocatore avrà un proprio ID, legato ad una specifica ed unica chiave privata per ciascuna copia del gioco. Ci sarà dunque un algoritmo che garantirà all’esperienza di ogni utente di differenziarsi leggermente da quella di un altro giocatore.

La blockchain permetterà inoltre una maggiore sicurezza negli eventi online, premierà i videogiocatori più validi anche attraverso punti, esperienza e oggetti specifici del gioco. Tutto lascerebbe pensare anche alla possibilità di una criptovaluta, ma non è stata fatta alcuna menzione in merito.

Cookig Mama: Cookstar arriverà su Nintendo Switch in autunno 2019, e si prospetta già come un titolo molto interessante, ma soprattutto innovativo per la cucina di Mama. 

Fonte