Tempo di lettura: meno di un minuto

La crepa nel rapporto Marvel-Netflix si espande.

Nonostante le passate rassicurazioni di vari autori e attori, arriva questa notte la notizia: Daredevil non tornerà con una quarta stagione. E con questa mossa Netflix aggiunge la serie sul giustiziere di Hell’s Kitchen alla lista dei prodotti Marvel già cancellati dal proprio palinsesto, con Luke Cage e Iron Fist.

 “Marvel’s Daredevil non tornerà per una quarta stagione su Netflix” si legge in un comunicato stampa di Netflix. “Siamo estremamente orgogliosi dell’ultima stagione e anche se sarà doloroso per i fan, sentiamo che è stato il modo migliore di chiudere questa serie”. “Siamo riconoscenti ai nostri partner alla Marvel, allo showrunner Erik Oleson, agli sceneggiatori, il cast tecnico e l’incredibile cast incluso Charlie Cox alias Daredevil, e siamo grati ai fan che hanno supportato la serie nel corso degli anni”.

La piattaforma rassicura inoltre garantendo il mantenimento delle tre stagioni di Daredevil all’interno del catalogo per ancora molto tempo.  A “mamma Marvel” sfugge invece qualche indiscrezione sul futuro del personaggio, che probabilmente verrà riutilizzato in progetti futuri.

Daredevil

Queste ultime dichiarazioni lasciano molto da pensare, specialmente dopo il recente annuncio della nascita della piattaforma Disney+. Che ci sia nei piani di Marvel/Disney l’intento di riproporre l’universo televisivo di questi personaggi finora raccontatoci da Netflix?

Tutte queste speculazioni di certo non lasciano ben sperare per il futuro delle altre due serie rimaste nel palinsesto Netflix: Jessica Jones e The Punisher, entrambe probabilmente destinate alla cancellazione dopo l’uscita delle loro prossime stagioni (rispettivamente terza e seconda). Per quanto riguarda The Defenders, Netflix aveva già dichiarato di non avere piani per un possibile seguito.

Fonte: Deadline