Tempo di lettura: 2 minuti

Mettete in carica i vostri cellulari e tablet, arriva il gioco per i momenti di noia.

Nel mondo dei videogame, tante parole che ai comuni mortali paiono normalissime sono in realtà più simili ad ordigni sul punto di esplodere e che per questo vanno maneggiate con cura. Il termine “mobile” è una di quelle.

Quante volte avete sentito dire che giocare da dispositivi mobile non significa essere veri videogiocatori? Ed effettivamente paragonare vostra zia che gioca a Candy Crush da cellulare a voi che avete collezionato migliaia di ore su svariati giochi per PC e console varie è una cosa un po’ azzardata. Ma in certi casi bisogna fare un’eccezione. E no, non si parla dell’ennesimo simil PUBG o Fortnite, bensì di un titolo molto più succulento: Diablo.

Diablo Immortal

L’annuncio ufficiale arriva dal palco del BlizzCon, dove con orgoglio Blizzard ha voluto presentare al proprio pubblico Diablo Immortal, un MMOARPG sviluppato in collaborazione con NetEase che sarà disponibile esclusivamente per dispositivi iPhone, iPad e Android, il primo nel suo genere creato dalla compagnia statunitense.

Che voi siate neofiti o veterani del titolo, sappiate che la storia di Diablo Immortal è ambientata tra gli eventi di Diablo II: Lord of Destruction e Diablo III. Secondo quanto si legge sul sito ufficiale, la Pietra del Mondo è infranta, ma i suoi frammenti corrotti contengono ancora un grande potere. I servitori di Diablo vogliono raccogliere questo potere e permettere il ritorno del Signore del Terrore. L’Arcangelo Tyrael è dato per morto e l’umanità deve fare i conti con le conseguenze delle sue azioni. I frammenti della Pietra del Mondo corrompono la terra, richiamando antiche entità maligne che vogliono raccogliere il potere della pietra e usarlo per controllare l’umanità.

Ancora non è stata fornita una data per il rilascio, ma se foste interessati al titolo vi consigliamo di pre-registrarvi su Apple Play o Google Store per ottenere l’accesso alle versioni beta e a ricompense esclusive, oltre che ad aggiornamenti sullo sviluppo di Diablo Immortal.

Pensate che questo nuovo progetto di Blizzard possa rappresentare la rinascita del titolo o portarlo all’affossamento totale? Fateci sapere la vostra opinione nei commenti!