Tempo di lettura: 5 minuti

Nintendo sulla vetta!

Ed eccoci qui con la seconda parte di questo riassuntone dell’appena trascorsa E3 2019. Nel primo articolo dedicato alla fiera losangelina abbiamo snocciolato quanto detto nelle prime tre importanti conferenze, cioè EA, Microsoft e Bethesda, mentre adesso ci dedicheremo alle restanti. Ovviamente, come nella prima parte, anche qui non saranno citati tutti i titoli annunciati, ma giusto quelli più importanti e che, per un motivo o per un altro sono rimasti impressi nella nostra mente.

Luigi's Mansion 3

Devolver Digital, manicomio da indie!

Per quanto Devolver Digital sia in realtà diventata negli ultimi anni una grande azienda, i suoi titoli sono ancora generalmente di produzione semi-indipendente, sviluppati di solito da piccole società. La diretta di Devolver Digital all’E3 2019 si apre con Fall Guys Ultimate Knockout, in arrivo per il 2020 per PC e Playstation 4. Si è parlato poi di Devolver Bootleg, un titolo lanciato quasi in contemporanea su Steam che cita nel gameplay e nell’atmosfera i videogiochi di maggior successo dell’azienda. Largo spazio poi al gioco di Phobia Game Studio, Carrion, un horror al contrario, in cui noi impersoneremo il mostro e che arriverà nel 2020 su PC e console. È stato mostrato un singolare cabinato ispirato ad Enter the Gungeon, in arrivo sempre nel 2020 (solo in cabinato apposito). Annunciati poi un DLC gratuito per The Messenger, in arrivo l’11 luglio, mentre il 20 giugno arriverà My Friend Pedro.

Fall Guys

PC Gaming Show, un po’ di tutto!

Meritano un po’ di parole anche i titoli annunciati durante la conferenza dedicata al PC, tra di essi vi sono: Starmancer, un gestionale fantascientifico interessante, Mosaic, un titolo distopico sull’estraniazione della società per colpa degli smartphone, Unexplored 2, gioco d’azione con visuale dall’alto che sembra essere estremamente accattivante e ricco di contenuti. Mostrati anche il primo trailer-gameplay di Chivalry II, Midnight Ghost Hunt (gioco 4v4 all’acchiappafantasmi) e Vampire The Masquerade – Bloodlines 2. Annunciato inoltre Age of Wonders Planetfall, strategico a turni futuristico che promette molto bene e Outriders, il nuovo sparatutto di People Can Fly, autori già dell’ottimo Bulletstorm. Infine dallo sviluppatore di Her Story arriva Telling Lies, simile per meccaniche al precedente videogioco dello stesso autore e che promette di ampliare le possibilità. Assieme alla conferenza di Devolver Digital vengono mostrati titoli davvero interessanti, ma lasciati, a torto, un po’ in disparte dai più grandi produttori, nonostante quasi tutti questi abbiano mostrato fatti e non solo trailer in computer grafica.

Age of Wonder Planetfall

Ubisoft e la vecchia

Già saprete della vecchia, del titolo “bomba” lanciato da Ubisoft, cioè Watch Dogs: Legion, ambientato in una Londra post-brexit e che si rinnova con nuove caratteristiche rispetto al precedente capitolo. Mostrato il primo trailer di Roller Champions e quello di Just Dance 2020. Parti più corpose sono state dedicate a Ghost Recon Breakpoint, del quale è stata annunciata la beta da parte di Jon Bernthal, The Division 2, con nuovi aggiornamenti e contenuti in arrivo. For Honor ritorna sul palco e si allarga con nuovi contenuti ed un evento limitato dedicato, mentre viene presentato il suo nuovo servizio in abbonamento di Ubisoft, Uplay+, similare a quello dei concorrenti. Trailer cinematografico di annuncio per Gods & Monsters, titolo dalla grafica da cartone animato e colori sgargianti programmato per il 2020. Si è parlato inoltre di aggiornamenti per Rainbow Six: Siege e di Rainbow Six Quarantine, che riprende l’evento omonimo a tema zombie di Siege. Svariati annunci riguardavo il mondo degli smartphone, ma in definitiva la conferenza di questa E3 2019 si è mantenuta sui soliti livelli per quanto riguarda Ubisoft.

Watch Dogs Legion

Square Enix contaminata da Sony?

È infatti proprio l’esclusiva di Playstation 4, cioè Final Fantasy VII Remake a catalizzare l’attenzione di pubblico e giornalismo in questa E3 2019, con i suoi nuovi trailer e gameplay. Non sono state rilasciate informazioni tuttavia sulla cadenza ad episodi del titolo, anche se ormai sono chiare le novità in quanto a meccaniche e comparto tecnico. In arrivo su PS4 il 3 marzo 2020. Si è parlato solamente di Baldur’s Gate III, già annunciato durante l’evento dedicato a Stadia. Spazio poi a produzioni più singolari, come El Hijo, titolo d’infiltrazione in cui impersoneremo un ragazzo di sei anni alla ricerca della madre, Per Aspera, gestionale che verte sulla colonizzazione di Marte, Crys tales, un GDR di stampo nipponico con stile grafico ed artistico accattivante ed una meccanica che sembra interessante. Annunciato per il 2020 Zombie Army 4, spin-off della serie Sniper Elite.

Final Fantasy VII Remake

Nintendo, una cannonata!

La diretta dell’azienda di Kyoto propone una vagonata di nuovi annunci conditi da gameplay e dettagli per questa E3 2019. Nuovi personaggi per Super Smash Bros., direttamente da Dragon Quest e da Banjo Kazooie. Mostrato nel dettaglio Luigi’s Mansion 3, attesissimo terzo capitolo dell’omonima saga, seguito da The Dark Crystal: Age of Resistance Tactics e dal remake di The Legend of Zelda: Link’s Awakening in arrivo il 20 settembre 2019. Gran ritorno per Trials of Mana, dopo vari anni di silenzio dallo studio di sviluppo, in arrivo ad inizio 2020. È stato mostrato inoltre un nuovo trailer di Fire Emblem: Three Houses, in arrivo il 26 luglio. Annunciati con un trailer No More Heroes III, programmato per il 2020, Contra Rogue Corps, Panzer Dragoon, in arrivo questo inverno, e Daemon X Machina. Platinum Games mostra invece il suo Astral Chain, che giungerà sugli scaffali il 30 agosto, e che era già stato annunciato nella diretta di febbraio di Nintendo. Gli sviluppatori di Crypt of the Necrodancer hanno mostrato un video dedicato ad Cadence of Hyrule, un videogioco in tutto e per tutto simile a Necrodancer, ma ambientato nell’universo di The Legend of Zelda. Annunciato finalmente Animal Crossing: New Horizon, nuovo capitolo della saga di Nintendo, attesissimo dai fan, che ormai dovranno solo contare i giorni fino al 20 marzo 2020. Spazio anche per Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020. Al termine della conferenza è stato mostrato, quasi a sorpresa, The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2, il seguito del capolavoro di lancio di Switch, che chiude la diretta dell’azienda nipponica, spodestando di prepotenza quella di Microsoft che sembrava dominare questa E3 vista forse l’assenza complice di Sony.

Breath of the Wild 2

Azienda Videogioco Data di uscita Ci piace?
Mediatonic (Devolver Digital) Fall Guys Ultimate Knockout 2020
People Can Fly Outriders estate 2020
Phobia Game Studio (Devolver Digital) Carrion 2020
Ubisoft Watch Dogs: Legion 6 marzo 2020
Ubisoft Ghost Recon Breakpoint 4 ottobre 2019
Rebellion Developments Zombie Army 4: Dead Army 2020
DeadToast Entertainment (Devolver Digital) My Friend Pedro 20 giugno 2019
Ubisoft Roller Champions inizio 2020
Ubisoft Just Dance 2020 5 novembre 2019
Ominux Games (Chucklefish) Starmancer ignota
Tlön Industries (Raw Fury) Per Aspera 2020
Sam Barlow e Furious Bee Limited (Annapurna Interactive) Telling Lies 2019
Torn Banner Studios (Tripwire) Chivalry II 2020
Larian Studios Baldur’s Gate III ignota
Dreams Uncorporated e SYCK (Modus Games) Cris tales 2020
Nintendo Animal Crossing: New Horizon 20 marzo 2020
Grasshopper Manufacture (Marvelous) No More Heroes III 2020
Nintendo The Legend of Zelda: Breath of the Wild 2 ignota
Nintendo e SEGA Mario & Sonic ai Giochi Olimpici di Tokyo novembre 2019 Switch (24 luglio 2020 su PC e PS4)
Brace Yourself Games (Nintendo e Spike Chunsoft) Cadence of Hyrule 13 giugno 2019
Nintendo The Legend of Zelda: Link’s Awakening Remake 20 settembre 2019
Square Enix Final Fantasy VII Remake 3 marzo 2020
Next Level Games (Nintendo) Luigi’s Mansion 3 quarto quadrimestre 2019
Ludomotion (Big Sugar) Unexplored 2 2020
Krillbite Studio (Raw Fury) Mosaic 2019
Nintendo Trials of Mana ignota
Triumph Studios (Paradox) Age of Wonders: Planetfall agosto 2019
inXile Entertainment Wasteland 3 inverno 2019
Nintendo Super Mario Maker 2 28 giugno 2019
Honig Studios (HandyGames) El Hijo ignota
Platinum Games (Nintendo) Astral Chain 30 agosto 2019
Marvelous (Nintendo) Daemon X Machina 13 settembre 2019
Crystal Dynamics e Eidos Montreal (Square Enix) Marvel’s Avengers 15 maggio 2020

Legenda:

  • Per niente
  • Poco
  • Molto

L’interesse ai titoli della tabella soprastante è di tutta la redazione di Qdss.it a cui è stato proposto un quesito con le tre possibilità di scelta presenti nella legenda. Tale valutazione non è indice di qualità del prodotto, ma solo di interesse puramente personale.