Tempo di lettura: 1 minuto

Giù il prezzo dei videogiochi!

In un’intervista con Ars Technica, il CEO di Epic Games, Tim Sweeney, ha dichiarato che nel prossimo futuro i prezzi dei giochi presenti nello store proprietario subiranno un calo. Questo perché, al contrario di quanto accade su Steam o su altre piattaforme di vendita, in cui gli sviluppatori pagano il 30% di royalties, nello store di Epic questa quota ammonta soltanto al 12%.

Questa differenza al momento non ha ancora portato ad un risparmio per i videogiocatori, dato che i prezzi sono in gran parte uguali sia su Steam che sull’Epic Games Store. Tuttavia secondo Sweeney questa competizione economica “porterà l’industria ad un livello più alto, sia per gli sviluppatori che per i gamers”.

Epic Games Store

Il 18% di guadagno aggiuntivo porterà, secondo Epic Games, gli sviluppatori a progettare giochi qualitativamente migliori. Sweeney ha dichiarato al riguardo:

“Gli utenti potranno notare prezzi più bassi, perché gli sviluppatori stessi si renderanno conto che possono vendere più copie se esse hanno un prezzo migliore”.

Gli sviluppatori di tutto il mondo avevano accolto con entusiasmo la mossa di mercato di Epic Games, consapevoli dei vantaggi che ne avrebbero ottenuto vendendo i loro prodotto su questo nuovo negozio digitale. Che sia giunto anche per noi giocatori il momento di goderne?

Fonte