Tempo di lettura: meno di un minuto

Forse la causa è un bug nel reparto marketing.

AGGIORNAMENTO: Bethesda rimborserà gli acquirenti con 500 Atoms.

 

Tantissimi titoli, sopratutto quelli sviluppati da grandi case, si propongono sia in una versione digitale, sia retail. In questo ultimo caso però è quasi la norma distinguere un gioco “standard edition” da una sua “premium edition“. Oltre al disco infatti, con un notevole sovraprezzo, possiamo accaparrarci gadget e contenuti esclusivi, magari in un’edizione limitata. Ma ne vale davvero la pena?

Prendiamo ad esempio la Power Armor Edition di Fallout 76. Questa versione permette di ottenere una serie di oggetti piuttosto interessanti, come ad esempio un casco indossabile e la pratica borsa in tela per riporlo e conservarlo senza che si rovini. Peccato però che, a differenza di quanto pubblicizzato nelle immagini ufficiali, la borsa sia stata fabbricata in nylon, un materiale molto più economico e di qualità scadente.

Senza alcun tipo di preavviso infatti, un utente si è ritrovato tra le mani un prodotto ben diverso da quello pubblicizzato e ha subito fatto presente la cosa a Bethesda con una e-mail. La risposta ricevuta è stata un lapidario “Siamo spiacenti che tu non sia soddisfatto della borsa. L’oggetto mostrato nelle immagini era solo un prototipo ed la produzione in massa è risultata troppo costosa. Non abbiamo intenzione di fare qualcosa a riguardo.

Fonte