Tempo di lettura: 2 minuti

Il film che da sempre avrebbe voluto fare.

Felice come un bambino a Natale, Guillermo del Toro ha finalmente dichiarato partito il progetto per un lungometraggio su Pinocchio. Dopo smentite e titubanze arriva dunque l’ok definitivo di Netflix e le prime anticipazioni.

Pinocchio sarà un film d’animazione in stop motion e un musical. Il regista messicano ha inoltre le redini della sceneggiatura e della produzione.

“Nessuna forma d’arte mi ha tanto influenzato nella vita quanto l’animazione e nessun personaggio ha avuto un legame emotivo con me tanto profondo quanto Pinocchio” ha dichiarato del Toro. “Nella nostra storia Pinocchio è un’anima innocente con un padre menefreghista che si perde in un mondo che non comprende a pieno. Si imbarca così in un viaggio straordinario che lo porterà ad avere una comprensione profonda delle azioni di suo padre e del mondo reale. Voglio fare questo film da sempre”.

Pare che Del Toro troverà una nuova chiave di lettura per la classica fiaba italiana, utilizzando qualche elemento dark alla sua maniera e cercando di rimanere il più possibile fedele al racconto di Collodi.

Queste infatti le dichiarazioni del regista sul progetto qualche anno fa:

“La fata turchina è davvero l’anima di una ragazza morta. Pinocchio ha dei momenti di sogno lucido allucinato, con i conigli neri. La balena che ingoia Pinocchio era in realtà un enorme pescecane, e così via. Ci sono numerosi momenti nei quali Pinocchio rischia la vita, momenti con grande tensione. L’obiettivo è far sì che tutto questo non sia gratuito, perché nella storia ci sono anche momenti di commedia e bellezza. È uno di quei grandi personaggi che grazie alla propria purezza e innocenza riesce a sopravvivere in uno scenario oscuro di ladri e mascalzoni, emergendo dall’oscurità con l’anima intatta.”

E Netflix pare entusiasta di questa visione, della sua “artisticità profondamente toccante” (Melissa Cobb, Netflix Kids and Family Vice President) ed è certa della sua accoglienza da parte del pubblico di tutto il mondo .

Del Toro collaborerà con la Jim Henson Company, mentre la Mackinnon & Saunders (La Sposa Cadavere) si occuperà di costruire i pupazzi per l’animazione. Patrick McHale si occuperà con lui della sceneggiatura, mentre Mark Gustafson (Fantastic Mr. Fox) della co-regia.

Clicca il link per dare uno sguardo alla concept art del film e altre novità!