Tempo di lettura: 2 minuti

“Mi ha legato ad un pallone sonda. È stato molto creativo!”.

Le imprese di Rico Rodriguez sono così spettacolari e distruttive che è difficile credere siano frutto della mano di un singolo uomo. Eppure è così e ben lo sanno tutti coloro che hanno la sfortuna di trovarselo davanti quando imbraccia un fucile o è in vena di far esplodere qualcosa.

È con questa premessa che Square Enix ha pubblicato nelle ultime ore un nuovo trailer live action di Just Cause 4, puntando l’attenzione dello spettatore sul noto lato action che contraddistingue questo titolo sin dal primo capitolo della serie.

Protagonista del video non è però Rico, bensì un battaglione della Mano Nera finito in ospedale dopo un irruento assalto alla base in cui si trovava. Tra esplosioni, un tornado e una pioggia di proiettili a non finire, quei soldati possono ritenersi fortunati se ancora respirano. Eppure non tutti la pensano così: a mettere in dubbio le azioni di Rico è il comandante del gruppo Gabriela Morales, donna severa e intransigente che chiede ai suoi uomini come siano andate le cose ricevendo quelle che reputa una serie di assurde giustificazioni.

“Nessun uomo può fare da solo quello che dite” è l’affermazione con cui ridicolizza le spiegazioni che le sono state fornite, ignara di cosa sia davvero capace Rico Rodriguez.

Alle scene in live action si alternano spezzoni di gioco inediti che introducono elementi nuovi, come la presenza di eventi climatici alle volte anche estremi, si veda il tornado sopracitato. Just Cause 4 unirà quindi le meccaniche classiche a fattori innovativi per accompagnare il giocatore durante il suo viaggio nelle aspre terre sudamericane della fittizia Solís, con una compresenza di 4 differenti biomi: foresta pluviale, praterie, clima alpino e deserto.

Pronti ad immergervi in questa nuova avventura? Mentre attendiamo che arrivi il prossimo 4 Dicembre per poter mettere mano al gioco, vi ricordiamo che Just Cause 4 sarà disponibile per PlayStation 4 , Xbox One e PC.