Tempo di lettura: 2 minuti

Ma c’è ancora paura per fuga di contenuti, video e immagini.

La notizia riguardante le copie trafugate dell’attesissimo Kingdom Hearts 3 ha lanciato fan e soprattutto sviluppatori in un vortice di preoccupazioni, soprattutto per quanto riguarda spoiler e sgradite anticipazioni per chi aspetta questo gioco da una vita.

Le copie rubate di Kingdom Hearts 3 sarebbero circa una trentina per la piattaforma Xbox One e, stando alle ultime informazioni, sembra che il ladro sia già riuscito a venderne 10 al prezzo di 100 dollari l’una. Alcune persone starebbero dunque già giocando all’attesissimo titolo di Square Enix e, proprio per questo motivo, il game director Tetsuya Nomura ha chiesto pubblicamente ai possessori delle copie rubate di non condividere alcun tipo di materiale di Kingdom Hearts 3 nel rispetto di chi sta aspettando il gioco da ben 13 anni.

kingdom hearts 3

Di seguito vi riportiamo il messaggio originale di Nomura:

Siamo a conoscenza del fatto che alcune copie di Kingdom Hearts III starebbero circolando online prima della sua uscita ufficiale. Sappiamo anche come questo sia successo e siamo dispiaciuti nel vedere che questo incidente abbia preoccupato i nostri fan che stavano attendendo con ansia il debutto sul mercato del prodotto.

L’intero team sta lavorando insieme da ieri notte (in Giappone) per esaminare cosa sia possibile fare per migliorare questa situazione, ma prima di tutto vi chiediamo di non condividere i video.

L’epilogo del gioco ed il filmato segreto, che rappresentano gli spoiler più grandi, saranno accessibili in futuro, quindi non potranno essere mostrati in anticipo.

Vogliamo che tutti possano giocare al titolo insieme al lancio e siamo grati ai fan che avvertiranno gli altri degli spoiler.

Manca solo un mese alla data d’uscita. Divertiamoci insieme quando Kingdom Hearts III sarà disponibile dal 29 gennaio.

Il ladro delle copie trafugate di Kingdom Hearts 3 è stato finalmente catturato, ma per ora la sua identità rimane un mistero

Nonostante la paura per eventuali spoiler di Kingdom Hearts 3 la vicenda si è parzialmente conclusa. Sembra infatti che il ladro delle copie trafugate sia stato individuato e arrestato, anche se attualmente l’identità dell’individuo non è stata rivelata al pubblico.

A comunicare l’arresto del ladro è stato Quinton Flynn, uno degli attori che ha lavorato a Kingdom Hearts 3 e ad altri giochi della saga, con un post su Twitter in risposta ad un altro utente. Le copie trafugate del gioco sembra siano state vendute agli acquirenti attraverso Facebook, dunque rintracciare il colpevole non avrebbe richiesto molto tempo.

La vicenda si è dunque parzialmente conclusa e raccomandandovi di fare attenzione a non incappare in sgraditi spoiler vi ricordiamo che l’uscita ufficiale di Kingdom Hearts 3 è prevista il 29 gennaio 2019 per PlayStation 4 e Xbox One.

Fonte