Tempo di lettura: meno di un minuto

Tutto il parco titoli old e current gen di casa Microsoft in cloud.

Il colosso di Redmond ha appena annunciato una nuova e interessante piattaforma: Project xCloud, un sistema di game streaming che ci consentirà di godere di tutto il parco titoli Xbox sia di vecchia, che di nuova generazione, su dispositivi mobile.

xCloud

L’annuncio, è avvenuto sul blog della Microsoft, vediamo quindi cosa ci attende:

Le tecnologie che saranno sfruttate principalmente saranno: server Cloud Azure e reti mobili, vista la mole di dati siamo sicuri sfrutterà il tanto atteso 5G. Secondo quanto dichiarato, lo streaming sarà ottimizzato per le connessioni mobili, a tal fine si promette il minimo impatto derivato dal lag e un ping di tutto rispetto.

La novità più succosa riguarda ovviamente i giochi, i dirigenti Xbox promettono di aprire il loro vasto catalogo, offrendo di fatto un adeguato numero di titoli per soddisfare tutti i palati. Questo servizio sarà anche a vantaggio degli sviluppatori che, senza dover adattare in alcun modo il gioco, potranno sfruttare la piattaforma.

Attualmente non abbiamo una data precisa di rilascio, tuttavia ci fanno sapere che la sperimentazione inizierà negli Stati Uniti il prossimo anno. Tra le periferiche di controllo troveremo il famoso pad della Xbox One, connesso in Bluethoot oltre che i comandi touch ottimizzati a seconda del videogame utilizzato.

Inutile dire che per sfruttare un servizio simile dovremo essere dotati di una robusta connessione che, com’è ben noto nel nostro paese, non è presente in tutte le aree. Possiamo sperare in un ottimizzazione tale poter essere sfruttata questo servizio anche in Italia? Speriamo, nel frattempo attendiamo fiduciosi.

Fonte