Tempo di lettura: 2 minuti

In arrivo a fine 2020 la console di Sony.

Dopo mesi di attesa finalmente PlayStation 5 è ufficiale. Lo ha rivelato Jim Ryan, Presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment, svelando anche alcuni interessanti dettagli sulla console di nuova generazione.

Da quando lo scorso aprile era stato svelato che Sony fosse al lavoro su una nuova console, voci di ogni tipo si erano susseguite, tentando di indovinare le caratteristiche della nuova console. PlayStation 5, stando a ciò che dichiara Mark Cerny (Lead System Architect del nuovo progetto), supporterà il ray-tracing e sarà inoltre dotata di SSD. Saranno così migliorati di gran lunga i tempi di caricamento e installazione rispetto a quelli di PlayStation 4.

Le novità più interessanti riguardano invece il nuovo controller di cui la console sarà dotata. Per aumentare l’immersione del giocatore Sony ha deciso di tenere in gran considerazione il senso del tatto. Saranno potenziate le features di cui già era dotato Dualshock 4, dotando il controller di un nuovo feedback tattile. Il giocatore potrà così “sentire la differenza tra schiantarsi contro un muro in un’auto da corsa o fare un contrasto su un campo da calcio“. Ma non è tutto: “si potrà anche avvertire una differenza tra correre sull’erba e arrancare nel fango”.

La seconda novità risiede invece nei grilletti posteriori (i tasti R2 ed L2 per intenderci) che potranno essere programmati in modo da avere una resistenza diversa a seconda della situazione. Il giocatore avrà quindi un feedback diverso se sta tendendo la corda di un arco o sta premendo l’acceleratore di un fuoristrada su un terreno roccioso.

Dichiarazioni che fanno ben sperare, ma solo il tempo saprà dire quanto le nuove tecnologie ripagheranno le alte aspettative. Nel frattempo aspettiamo con ansia di poter provare con mano la nuova console, nella speranza che possa far fare al mondo dei videogames un grande passo in avanti.

Fonte