Tempo di lettura: 3 minuti

Si, la prima generazione, di nuovo.

Mettiamo subito le cose in chiaro, Pokémon Let’s GO Pikachu e Eevee sono i remake del vecchio Pokémon Giallo, pubblicato in Europa nel lontano 2000 e che basava il suo gameplay nell’interazione con il rinomato Pokémon Pikachu. Let’s go, per quanto apporti delle gradevoli modifiche, mantiene il grosso della vecchia struttura, di conseguenza l’effetto nostalgia è tangibile e perennemente presente ma certe meccaniche di gameplay nel 2018 cominciano a risultare ridondanti e tediose. A maggior ragione, nonostante il collegamento con Pokémon GO  sia chiaramente un metodo per avvicinare nuova utenza alla serie, i nuovi giocatori si ritroveranno a non provare quel senso di nostalgia ma a giocare un prodotto che per il 2018 risulta si, carino e simpatico, ma niente di più che un gioco per passare il tempo. E se quel giochino viene venduto a 60 euro, be’, non può essere esente da un giudizio negativo.

pokemon-lets-go

Trama

Per quanto riguarda la trama c’è da dire ben poco. La strada affrontata dal giovane allenatore di Pokémon per conquistare il titolo di Campione della Lega Pokemon rimane la stessa affrontata 20 anni fa. La storia si mantiene sempre leggera e alla portata di tutti, e risulta un piacevole accompagnamento al gameplay. I riferimenti alla prima stagione dell’anime sono continui e portano anche il semplice ragazzo che ha visto la serie ma non ha mai giocato un titolo Pokemon a provare un profondo senso di nostalgia infantile che riscalda il cuore.

Pokémon-Lets-Go-Biancavilla

Gameplay

Come ho scritto nell’introduzione, il grosso del gameplay originale è rimasto praticamente invariato. Tra le novità più importanti di Pokémon Let’s GO vi è il metodo di cattura riportato direttamente da Pokémon GO, cioè non avviene più indebolendo il pokemon facendolo scontrare con uno della nostra squadra, ma direttamente lanciandogli la sfera poké sfruttando il comodo sensore di movimento del Joycon. Il sistema per quanto semplicistico risulta essere divertente e variegato soprattutto considerando l’importantissima aggiunta di poter vedere quale pokemon andremo a catturare direttamente nella mappa di gioco, facendoci evitare così la tremenda meccanica degli incontri casuali.

La criticità più grande va fatta al sistema di combattimento che è rimasto sostanzialmente lo stesso dei capitoli originali. Il sistema a turni comincia a risultare lento e ripetitivo soprattutto considerando che in questo capitolo la profondità ben cara al reparto competitivo è quasi completamente assente. Più o meno l’80% del tempo trascorso su Pokémon Let’s Go viene impiegato negli scontri con gli altri allenatori e la ripetizione ad oltranza di questi combattimenti nel 2018 non è più facilmente tollerata come nel 2000. Se a questo si aggiunge il fatto che i Pokemon salgono di livello molto facilmente grazie alle catture e al condivisore esperienza, e che Pikachu (o Eevee in base alla versione) sia eccessivamente forte, rende il titolo abbastanza semplice e di conseguenza ancora più tedioso.

pokemon-lets-go-cattura
Comparto Tecnico

Per quanto il passaggio su Nintendo Switch sia evidente e i vari miglioramenti tecnici molto apprezzati, probabilmente si poteva fare molto di più sull’ibrida della casa di Kyoto. I colori accesi sono molto accattivanti ma la quasi completa assenza di ombre rende il tutto poco profondo e piatto. Le animazioni dei Pokémon, soprattutto durante l’utilizzo di una mossa d’attacco, risultano troppo semplici e poco variegate. In ogni caso è sempre da premiare la qualità constante dimostrata da Nintendo per la quasi totale assenza di bug e glitch nei suoi giochi.

Anche per quanto riguarda il comparto audio poteva essere fatto di più: le musiche riarrangiate dalle originali sono carine ma non troppo particolari, i Pokémon continuano ad emettere dei versi a 8 bit e forse e anche l’ora che i dialoghi siano doppiati, e non solo sotto forma di testo.

pokemon-lets-go-rocket

Pokémon Let’s GO è un remake, e come tale va preso. Se ci si aspetta qualcosa di innovativo si rimane delusi, ma se si vuole tornare a giocare un vecchio titolo con una nuova veste grafica e qualche chicca in più il prodotto resta comunque valido. Certo, le meccaniche di gioco cominciano a risultare un po vecchiotte ma speriamo che il capitolo che uscirà nel 2019 riuscirà a portare una ventata di aria fresca per l’intero brand.

Pokémon Let's GO Pikachu e Eevee

7.3

TRAMA

7.5/10

GAMEPLAY

7.0/10

COMPARTO VIDEO

7.0/10

COMPARTO AUDIO

7.5/10

Pros

  • Un ottimo remake
  • Le nuove meccaniche funzionano
  • Trama semplice ma accattivante

Cons

  • Il sistema di combattimento comincia a risultare vecchiotto
  • Troppo semplice
  • Comparto tecnico migliorabile
  • Prezzo troppo alto