Tempo di lettura: 2 minuti

Pronti a galoppare verso il tramonto in sella al vostro destriero tra amici e nemici.

Sappiamo bene che al solo leggere “Battle Royale” molti utenti oramai hanno le convulsioni, scatti d’ira e vanno in cerca di un calendario per non mancare neanche un santo durante le loro “””preghiere”””, ma prima che tutto questo avvenga fate un bel respiro e andate avanti.

Per gli appassionati dell’ultimo capolavoro firmato Rockstar, sentir parlare di Red Dead Online non è certamente una novità, specialmente perché tutti coloro che possiedono la Ultimate Edition hanno da oggi, 27 Novembre, la possibilità di giocare alla versione Beta, seguiti a breve dal resto della community.

E come di consueto, ecco che i data miners di Illogical Mods si sono già messi all’opera per scavare sempre più a fondo nel codice del gioco e portare a galla tutti quei contenuti che gli sviluppatori hanno voluto tenere nascosti ai giocatori. Da quanto hanno riportato sul loro profilo Twitter, di materiale ne hanno trovato molto e hanno deciso di rendere di dominio pubblico la playlist delle modalità presenti in Red Dead Online.

Red Dead Online

Salta subito all’occhio la presenza della già ipotizzata modalità Battle Royale, una tipologia di sfida a 32 giocatori chiamata “Make It Count”. Come di consueto, l’obiettivo è quello di rimanere l’ultimo superstite avendo a disposizione un range di armi limitato e una mappa vasta, ma che si restringe pian piano.

La descrizione ufficiale di questa modalità la rappresenta come “Un vero test d’intraprendenza: usa solo un arco e una manciata di frecce per essere l’ultimo in piedi. Con un’area che si riduce gradualmente, non c’è un posto dove correre”.

A essa si aggiungono modalità più tranquille, come alcune quest ad hoc per il multiplayer atte a divertire gruppi di amici o coinvolgere utenti solitari in cerca di qualche sfida interessante. Inoltre, da quanto è emerso per questo genere di missioni prenderà piede una storia a parte che comprenderà un personaggio chiamato Horley e alcune ambientazioni note per coloro che hanno giocato il primo Red Dead Redemption, come Tumbleweed e Armadillo. Scenderà qualche lacrima tornando a percorrere quelle polverose strade?

Non temete, in Red Dead Online non mancheranno all’appello missioni single player per tutti coloro che vogliono godersi dei momenti in solitudine, oltre al preannunciato grande ritorno del concetto di onore, un valore che aumenterà a seguito di buone azioni o crollerà a picco se il giocatore preferirà darsi alle scorribande. Assieme a questa feature si uniranno le scelte morali già presenti nella modalità Storia di Red Dead Redemption 2 che influiranno sull’opinione che gli NPC in gioco hanno di noi.

La lista di novità è lunga e presto Rockstar stessa annuncerà cosa ha in serbo per il pubblico. Siete pronti ad affrontare i cowboy di tutto il mondo?

Fonte