Tempo di lettura: 2 minuti

Che la piega sia con te!

Una delle notizie più eclatanti del 2018 è stata sicuramente quella legata all’arrivo sul mercato mobile degli smartphone pieghevoli. Fino a qualche anno fa questo tipo di innovazione tecnologica sarebbe sembrata assurda ed irrealizzabile ai più, eppure il 2019 vedrà la definitiva commercializzazione di questi prodotti ultra moderni.

Il Samsung Galaxy Fold è ormai una realtà. L’azienda coreana ha infatti annunciato a San Francisco, dopo mesi di rumour e indiscrezioni, la sua prossima commercializzazione. Già preannunciato ad ottobre 2018 durante la SDC, e dopo uno sviluppo di circa 8 anni, lo smartphone-tablet verrà definitivamente lanciato nel mercato mobile nel secondo trimestre di quest’anno. Con questo prodotto, dunque, si può dare un inizio definitivo all’era dei dispositivi pieghevoli.

Ovviamente i costi saranno abbastanza elevati, tanto da renderlo proibitivo alla maggior parte dei clienti Samsung, rivolgendosi alla fascia enthusiast. Il fulcro principale attorno al quale gira questo Samsung Galaxy Fold è l’Infinity Flex Display da 7,3” (Dynamic AMOLED), che possiede le capacità strabilianti di richiudersi su se stesso e di trasformarsi in un dispositivo ultra compatto. Se aperto, invece, sarà possibile apprezzare al meglio tutti i contenuti multimediali, le ricerche sul web e le altre attività di svago. Il Presidente e CEO dell’aziena coreana DJ Koh definisce questi smartphone-tablet come “una nuova categoria di dispositivi”, aggiungendo anche: “Abbiamo creato Galaxy Fold per coloro che vogliono provare cosa possa fare un dispositivo pieghevole premium, oltre i limiti di uno smartphone tradizionale”.

Samsung Galaxy Fold

Specifiche Tecniche

  • Sistema operativo Android 9 Pie
  • Display interno: Dynamic AMOLED da 7,3” QXGA+ (4,2:3)
  • Display esterno: Super AMOLED da 4,6” HD+ (21:9)
  • Processore octa-core a 64-bit realizzato con processo a 7nm (S855)
  • 12GB di RAM LPDDR4x
  • 512GB di memoria interna UFS3.0
  • Batteria da 4380mAh con ricarica rapida (anche wireless) / ricarica con cavo compatibile con Quick Charge 2.0 e AFC / Ricarica wireless compatibile con WPC e PMA
  • Fotocamere:
    • Cover: 10MP (f/2.2)
    • Frontali: 10MP (f/2.2) + 8MP RGB per la profondità (f/1.9)
    • Posteriori: 16MP Ultra Wide (f/2.2) + 12MP Dual Pixel AF, OIS (f/1.5-2.4) + 12MP telephoto con PDAF, OIS, zoom ottico 2x (f/2.4)

Le specifiche più evidenti sono sicuramente i 12GB di RAM, le 6 fotocamere (3 sul retro, 2 interne e 1 sulla cover), le 2 batterie, lo speaker stereo AKG, Bixby e, ovviamente, i due display pieghevoli.

Principalmente la casa coreana ha dato importanza a tre aspetti fondamentali nella realizzazione di questo innovativo Samsung Galaxy Fold:

  • Il display interno dimezza lo spessore rispetto a tutti gli altri display di smartphone: è stato definito il display “creato per durare”, in quanto è realizzato con un materiale che lo rende al contempo flessibile e resistente.
  • Il meccanismo di apertura è proprio “come un libro”, realizzato tramite l’utilizzo di una cerniera nascosta con ingranaggi multipli a incastro.
  • Il sensore delle impronte digitali è posizionato sul lato. Lo smartphone possiede, inoltre, due distinte batterie che bilanciano il peso, anche grazie alla distribuzione delle componenti interne.

Per questo Samsung Galaxy Fold è stata creata un’interfaccia grafica ad hoc per garantire all’utente la migliore esperienza multitasking possibile. Lo smarphone sarà disponibile nelle colorazioni Space Silver, Cosmos Black, Martian Green e Astro Blue dal 26 aprile 2019 a partire da 1980$ (circa 2000€ in Europa).

Fonte