Project Hospital, quando non è solo Lupus – Recensione